Sclerotizzazione con laser endovascolare

Negli angiomi non troppo estesi ed in particolar modo in quelli più superficiali si è dimostrata efficace la tecnica di sclerotizzazione tramite LASER endovascolare.

Per la tua privacy YouTube necessita di una tua approvazione prima di essere caricato. Per maggiori informazioni consulta la nostra Privacy.
Ho letto la Privacy Policy ed accetto

La tecnica che uso quotidianamente prevede l’utilizzo di un LASER diodi, la cui fibra viene inserita direttamente all’interno della lesione venosa. All’estremità della fibra vi è una sorgente luminosa, che è visibile dall’esterno della lesione per transilluminazione, permettendo di monitorare costantemente la posizione della fibra all’interno della lesione e quindi di direzionarla al meglio.

Il LASER agisce dall’interno della lesione provocando, tramite un effetto termico, la coagulazione intravascolare e la conseguente sclerotizzazione della lesione.

Trattamento laser endovascolare, angioma cavernoso, angioma venoso, malformazione venosa, labbro, laser diodi, in anestesia locale, Dott. Alessandro Gritti, Chirurgia Maxillo Facciale, Chirurgia Estetica Parma Milano Varese Bergamo Brindisi,

Endovenous diode laser treatment, venous angioma, venous malformation, cavernous angioma of the lip. Alessandro Gritti MD, Maxillo Facial Surgery, Parma, Milan, Varese, Bergamo, Brindisi, Italy.

Scrivici per ricevere maggiori informazioni
[accua-form fid=”1″]